Il rock dei Negrita a Villa Bertelli: biografia e curiosità sulla band italiana

I Negrita a Villa Bertelli

Il 13 agosto arrivano i Negrita a Villa Bertelli. La band allieterà il pubblico di Forte dei Marmi con la propria musica e, in particolare, con i brani di Desert Yacht Club, il decimo album in studio pubblicato lo scorso marzo. Ma andiamo a conoscere tutto, ma proprio tutto, sui Negrita:

Negrita, quando tutto ebbe inizio

Il gruppo, oggi noto con il nome di Negrita, è nato alla fine degli anni ’80, in provincia di Arezzo. Formato da Paolo Bruni (Pau), Enrico Salvi (Drigo), Franco Li Causi (Frankie), Cesare Petricich (Mac) e Robero Zamagni (Zama), la band si fece conoscere con il nome de Gli Inudibili. Poi, nel 1994, cambiò il suo nome in Negrita, su ispirazione della canzone dei Rolling Stones “Hey! Negrita”.

Negrita e il successo con Aldo, Giovanni e Giacomo

Sebbene la musica dei Negrita fu subito apprezzata, anche da grandi artisti, il successo – quello vero – per la band toscana arrivò nel 1997. Questo fu l’anno in cui Aldo, Giovanni e Giacomo scelsero “Sex”, “A modo mio” e “Ho imparato a sognare” (tutti brani dei Negrita) come colonna sonora di Tre uomini e una gamba. Il film che, come sappiamo, riscosse un grande successo al cinema, portò molta fortuna anche ai Negrita. Il gruppo vendette oltre 100mila copie dell’album XXX che, appunto, conteneva quei brani. Da allora, si può dire che i Negrita siano ufficialmente entrati nella classifica degli artisti musicali più amati dal pubblico italiano.

Aldo, Giovanni e Giacomo si affezionarono talmente tanto alla musica della band, da sceglierla ancora, anche per il film Così è la vita. Da qui, l’ascesa per i Negrita fu rapida.

Negrita, le canzoni più belle

Hanno cambiato genere musicale più volte, nel corso degli anni. Brani dolci si sono alternati a canzoni dalla musicalità più rock; ma proprio questa peculiarità ha permesso al pubblico di fare sempre un viaggio nuovo. “Rotolando verso sud”, “L’uomo sogna di volare”, “Gioia infinita”, “Anima lieve”, “Magnolia”, “Hemingway” sono senza dubbio alcuni dei brani dei Negrita che più sono entrati nel cuore degli italiani. Basta leggere il titolo per iniziarle a cantare.

Negrita, le collaborazioni più importanti

Nel corso della loro carriera 30ennale, i Negrita hanno collaborato con tanti grandi artisti, tra cui Luciano Ligabue e Edoardo Bennato. Per il primo hanno pubblicato L’han detto anche gli Stones, inserito in A che ora è la fine del mondo, per il secondo E’ arrivato un bastimento, inserito su La fantastica storia del Pifferaio Magico.

I Negrita oggi

L’attuale composizione dei Negrita è la seguente: Paolo “Pau” Bruni (voce, chitarra, armonica a bocca), Enrico “Drigo” Salvi (chitarra, solista e cori), Cesare “Mac” Patricich (chitarra ritmica e cosi), Giacomo Rossetti (basso e cori), Cristiano Dalla Pellegrina (batteria). Desert Yacht Club è l’ultimo album in studio composto dal gruppo e uscito lo scorso 9 marzo. Il nome è ispirato ad un’oasi creativa fondata da Alessandro Giuliano in California, nel deserto di Joshua Tree. Il primo singolo di questo nuovo album, “Non torneranno più” è stato girato in Salento ed è già su tutte le radio.

Negrita a Villa Bertelli: il tour estivo

Il tour estivo dei Negrita è ricco di date. Inizierà il 1 luglio a Rimini e terminerà il 19 agosto a Taormina. Il 13 agosto la band farà tappa a Villa Bertelli, appunto, alle 21, per suonare e cantare del buon rock sotto le stelle.