Simone Barlettai in “Colui che fece per viltà il gran rifiuto: un’indagine aperta da 700 anni”

Simone Barlettai

Colui che fece per viltà il gran rifiuto: un’indagine aperta da 700 anni.

Simone Barlettai, dopo le fiere e il veltro raccontate nel precedente incontro, ci accompagna a varcare la porta dell’inferno con il suo celeberrimo ammonimento: “Lasciate ogni speranza…”. Non ancora giunti al fiume Acheronte e al suo traghetttaore infernale “Dagli occhi di bracia…”; eccoci tra gl’ignavi, i pusillanimi: coloro che “visser senza infamia e senza lode”, mai decisi a prender posizione, per pavidità o per cinismo. Disprezzati al pari da Dio e da Satana, invidiosi dei beati e persino dei dannati, non meritano considerazione, ma solo un “non ti curar di lor, ma guarda e passa”. Così Dante non si attarda neanche con l’unico riconosciuto tra loro: “Colui che fece per viltà in gran rifiuto”.