“Canta Napoli e non solo” – concerto benefico nel Giorno del Ricordo

Sarà un omaggio all’intramontabile canzone napoletana, ma anche alle celebri musiche e romanze, il concerto “Canta Napoli e non solo”, in programma domenica 10 febbraio alle 17.30 a Villa Bertelli, promosso dalla Fondazione omonima. L’evento avrà un triplice significato: oltre alla presentazione di una rinomata e coinvolgente musica, offrirà l’occasione per commemorare “Il Giorno del ricordo”, alla presenza di Roberto Picchiani, figlio dell’ingegnere fortemarmino ucciso nelle foibe istriane. Infine, avrà anche un obiettivo benefico, dal momento che i 10 euro del costo del biglietto verranno devoluti all’associazione AIPD, associazione italiana persone down, Versilia. Protagonisti dell’evento saranno il soprano Fabiola Formiga, il giovanissimo tenore Riccardo Lio e il pianista e compositore Stefano Teani. I biglietti sono disponibili in prevendita presso Villa Bertelli.

Di seguito il programma:

– De Curtis, “Non ti scordar di me” ( SOPRANO)

– Lama, “Reginella” ( TENORE)

– De Curtis, ” Torna a Surriento” ( DUETTO)

– Gastaldon, ” Musica Proibita ” ( DUETTO)

– Stefano Teani ” Father Giacomo, Fantasia per pianoforte” ( INTERMEZZO MUSICALE)

– Arditi, “Il Bacio” (SOPRANO)

– Cardillo/Cordiferro , ” Core ‘ngrato” ( TENORE)

– Di Capua , ” I te Vurria Vasá” ( DUETTO)

– De Curtis, ” Tu ca nun Chiagne” ( TENORE)

– G. Puccini, ” La scossa Elettrica” ( INTERMEZZO MUSICALE)

– Delibes, ” Le Filles de Cadix ” (SOPRANO)

 

Curriculum vitae.

Fabiola Formiga inizialmente ha studiato pianoforte sotto la guida del M° G. Buffa fino al compimento inf. di Pianoforte presso il ConservatorioA. Boito di Parma. Poi, ha intrapreso lo studio del canto lirico con il M. Di Vita e, proseguendo come allieva effettiva dell’Istituto Superiore di Studi Musicali L.Boccherini di Lucca, dove  si è diplomata sotto la guida di G.Dagnino. Interessata al repertorio rinascimentale italiano e francese si è dedicata allo studio approfondito di questo assieme alla ricerca sul costume e sulla danza del periodo partecipando a numerosi concerti a tema. In seguito, si è indirizzata al repertorio di soprano lirico con una particolare attenzione a quello del belcanto italiano, verdiano e pucciniano; si è perfezionata con G. Caputi, S. Rigacci, C.Angella, A. Berti. Ha collaborato in forma di duo con l’arpista Veronica Pucci con la quale ha svolto un’intensa attività concertistica e, da diversi anni fa parte del cast dei cantanti solisti del Festival Internazionale Puccini e la sua Lucca. Con il Festival Puccini e la Sua Lucca sotto la direzione del M. A. Colombini ha partecipato all’ultimo concerto del 21 dicembre 2018 svoltosi nella prestigiosa Sala d’oro del Musikverein nella città di Vienna. Inoltre,  ha preso parte a concerti proposti dal Vernazza Opera Festival ed è stata voce solista presso il teatro Moderno di Ferrara nel tour “La leggenda di Morricone” che la prestigiosa Ensamble Symphoni Orchestra diretta dal M. G. Loprieno, sta presentando nei teatri italiani. Con M.°Sergio Chierici fonda il duoAmor Sacro e Amor Profano http://www.amorsacroprofano.cloud http://www.facebook.com/amorsacroprofano progetto artistico che unisce musica canto poesia e recitazione su un filo comune volutamente definito “EmozionArte” . Il progetto è volto anche ad un’approfondita ricerca trascrizioni liriche cameristiche particolari ed è completato da nuovi brani scritti dal M°Chierici su liriche di diversi autori e poeti. Di recente è stata Liù nell’allestimento di Turandot di G.Puccini al Teatro Guglielmi di Massa, Susanna nelle Nozze di Figaro di W.A. Mozart nella riduzione e regia di S.Fioretto presso Villa Salvini a Tavernelle e presso il Teatro Regina Margherita di Marcialla, Annina e Flora ne La Traviata di G.Verdi e Musetta ne la Bohème di Giacomo Puccini presso il Teatro del Popolo di Colle Val d’Elsa.

Riccardo Lio, giovane tenore di 20 anni, ha iniziato i suoi studi con i primi rudimenti di respirazione e tecnica vocale all’età di 6 anni in una scuola privata di Carrara. All’età di 14 anni è entrato a far parte della Corale Guglielmi dove ha avuto  la possibilità di studiare le parti corali delle più importanti opere di Verdi, Puccini e Mozart; la naturale predisposizione lirica lo ha portato in poco tempo già ad esibirsi al fianco di affermati cantanti del panorama lirico nell’ambito di concerti e manifestazioni come il Concerto di Capodanno svoltosi al Teatro “dell’Olivo” di Camaiore con l’orchestra giovanile Angelo Bevilacqua e concerti organizzati dalla Fondazione Villa Bertelli di Forte dei Marmi. Sotto la guida del Soprano M’ Alida Berti ha partecipato alla Masterclass “la parola emozionata” con il M’ Marco Balderi (direttore d’orchestra), approfondendo il repertorio cameristico (italiano e straniero) mentre da ottobre 2018 è allievo effettivo della classe di canto lirico del Conservatorio G. Puccini di La Spezia. E’ stato protagonista nella stagione scorsa di numerosi concerti proposti dall’Associazione la Fenice ed è stato selezionato anche per le nuove proposte concertistiche del Vernazza Opera Festival, che avranno inizio dalla primavera 2019.

Stefano Teani, compositore, pianista performer, librettista, è nato a Lucca nel 1994. Nel 2007 è stato ammesso all’ISSM L. Boccherini nella classe di pianoforte della Prof.ssa Maria Gloria Belli, con la quale si è diplomato nel 2014 con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore. Nel 2008 è entrato nella classe di composizione del M Pietro Rigacci, con quale si è diplomato nel 2017 col massimo dei voti. Nel 2009 e nel 2010 ha seguito i corsi estivi di pianoforte della scuola londinese “North London Piano School” sotto la guida di maestri di chiara fama, ottenendo nel 2010 l’esibizione pubblica al concerto dei migliori allievi nella Duke’s Hall della Royal Academy of Music. Nel 2013 ha ottenuto una borsa di studio dall’Istituto Boccherini grazie alla quale si è perfezionato, presso il Mozarteum di Salisburgo, con il M Aquiles Delle Vigne, esibendosi all’interno dell’Università e nella Wiener Saal. Nel 2014 ha frequentato la Masterclass di pianoforte del M Pietro De Maria e di composizione del M Girolamo Deraco. Inoltre, ha iniziato l’attività di maestro collaboratore con la produzione di “Cosí fan tutte” sotto la guida del M Janos Acs. Nel 2015 è risultato idoneo alla selezione per maestri collaboratori dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino e ha iniziato il suo percorso formativo sotto la guida del Maestro Gustav Kuhn. Nell’estate 2016 è stato selezionato personalmente dal Mº Riccardo Muti per frequentare la sua “Italian Opera Academy” in qualità di maestro collaboratore. Sì è poi perfezionato in composizione frequentando i corsi di maestri quali Tristan Murail, Azio Corghi, Mauro Bonifacio. Dal 2015 la sua musica viene regolarmente eseguita in vari festival (ad esempio Cluster Music Festival, Festival Sanctae Juliae) ricevendo numerose commissioni di brani originali, anche nell’ambito della musica da film, avendo all’attivo documentari, film e spot pubblicitari. Ha studiato Filosofia presso l’Università di Pisa.