Francesca Michielin, il tour 2018 fa tappa a Villa Bertelli

Dopo il successo dei concerti primaverili, Francesca Michielin è pronta a proseguire il suo tour 2018 con numerose date estive, facendo tappa anche a Villa Bertelli. Per la cantante di Bassano del Grappa, questo è il debutto nella manifestazione dell’estate versiliese che, come ogni anno, vedrà esibirsi alcuni degli artisti più famosi del panorama musicale italiano.

Francesca Michielin si esibirà nella bellissima cornice di Forte dei Marmi il prossimo 14 luglio, proponendo i brani del suo ultimo album 2640. Ma, in attesa di vederla a Villa Bertelli, andiamo a scoprire tutto sulla cantante ventiduenne.

Francesca Michielin, gli esordi nella musica

Francesca Michielin è nata a Bassano del Grappa il 25 febbraio 1995. Si è avvicinata al mondo della musica quando era ancora una bambina. All’età di 9 anni ha iniziato a studiare pianoforte. A 12 anni è entrata in diversi cori della sua città e successivamente si è avvicinata allo studio del basso elettrico. Nel 2011, a soli 16 anni, è stato il fonico del coro gospel che frequentava nel weekend, a spingerla a partecipare alle selezioni di X Factor. Caparbia e con le idee ben chiare, Francesca accetta la sfida. Partecipa alle audizioni, entra nella squadra di Simona Ventura e vince la quinta edizione del talent show di Sky. Proprio X Factor è stato il trampolino di lancio per la giovane cantante che, a distanza di 7 anni, è a tutti gli effetti una delle artiste più amate del panorama musicale nostrano.

Francesca Michelin, X Factor e il primo album

Con il piede ben premuto sull’acceleratore, Francesca Michielin, dopo X Factor, ha lanciato il suo singolo Distratto (2012). A febbraio dello stesso anno ha calcato il palco del Festival di Sanremo, duettando con Chiara Civello, tra le cantanti in gara. Poco dopo è uscito il singolo Sola e il suo primo album Riflesso di me.

Francesca Michielin, Fedez e il successo

A consacrare Francesca Michielin come una delle cantanti di maggior fama in Italia è stata la partecipazione con Fedez nei brani Cigno Nero (certificato platino) e Magnifico. E’ a questo punto che la Michielin è completamente sbocciata. Al boom ottenuto nei duetti con Fedez ha fatto seguito il grande successo di L’amore esiste, brano scritto con Fortunato Zampaglione e Michele Canova. Non da meno la partecipazione della cantante al Festival di Sanremo 2016: la sua Nessun grado di separazione si piazza seconda dietro agli Stadio e viene scelta per rappresentare l’Italia agli Eurovision Song Contest (nella versione inglese dal titolo Non degree of separation).

Francesca Michielin al cinema

Francesca Michielin, in questi anni, ha fatto breccia anche nel mondo del cinema, non come attrice, ma sempre attraverso la sua musica: per il film Spider Man 2 è stato scelto il brano Amazing – scritto e interpretato dalla Michielin – come colonna sonora. La canzone Tu sei una favola è stata, invece, selezionata tra le colonne sonore del film d’animazione la Ballerina, uscito nel 2017.

Francesca Michielin, l’album 2640

Il 12 gennaio 2018, Francesca Michielin ha lanciato il suo nuovo album dal titolo 2640. Un disco “nato velocemente”, come la stessa cantante ha dichiarato in un’intervista, anticipato dal singolo Vulcano (certificato platino) e che contiene in tutto 13 brani. L’album 2640, come l’artista ha spiegato alla presentazione ufficiale, ha in sé tre anime diverse legate tra loro e rappresentate da 3 triangoli di colori differenti (rosso, blu e giallo): “Il primo è un vulcano rosso, come le parole più crude da comunicare. Il secondo è un mare, blu e caotico, da imparare a ascoltare. E il terzo è una montagna, alta, dove si arriva sulla cima solo per provare a immaginare“.

Ed è proprio 2640 che Francesca Michielin proporrà a Villa Bertelli. Ad accompagnarla sul palco versiliese, come sempre, la sua band composta da Maicol Morgotti (batteria e batteria elettronica), Luca Marchi (basso, pianoforte e synth) e Eugenio Cattini (chitarra e synth).