Luca Scarlini in: “Scrittori e artisti nel secondo ‘900 italiano, tra saggi, collezioni, cataloghi e amicizie”

Il secondo Novecento italiano protagonista a Villa Bertelli. Ne offre la ghiotta occasione il nuovo incontro con Luca Scarlini, saggista, docente e storyteller presenta “Scrittori e artisti nel secondo Novecento italiano, tra saggi, collezioni, cataloghi e amicizie”. Un evento promosso dal Comitato Villa Bertelli all’interno della rassegna “Autunno in Villa”. Dopo il successo della conferenza sul “Caravaggio rubato”, dello scorso febbraio, Scarlini questa volta propone una full immersion nella cultura della seconda metà del secolo scorso, evidenziando i legami e i parallelismi fra l’arte, la letteratura e gli stessi artisti che, oggi, grazie anche trasversali quanto profonde amicizie, permettono noi tutti di apprezzare contestualmente il loro superbo operato. La mostra “Burri Morandi e altri amici. La passione per l’arte di Leone Piccioni”, attualmente in mostra negli spazi interni della Villa, con i quadri dei numerosi artisti, le foto e gli scritti di altrettanti intellettuali, scrittori e poeti, offre un fulgido esempio di questi legami e dà lo spunto a Scarlini per un approfondimento, che tocca anche aspetti poco noti o addirittura sconosciuti del panorama letterario e artistico di questo particolare periodo storico, cronologicamente vicino, ma ormai lontano dall’odierna realtà digitale. Un incontro stimolante e qualificato, come l’insigne professore fiorentino ci ha già mostrato di sapere offrire, in occasione del precedente appuntamento. Villa Bertelli è lieta di avvalersi ancora della sua collaborazione e dedicare ai cittadini e agli ospiti un’appassionante lezione aperta a tutti.