Orchestra Domenica Scarlatti in concerto

L’orchestra da Camera Domenico Scarlatti debutta a Villa Bertelli con un concerto promosso dalla Fondazione Villa Bertelli, in collaborazione con l’associazione “Armonie in Villa”, e diretto dal Maestro Philip Nuzzo. L’appuntamento,  con ingresso a pagamento di 10 euro, sarà domenica 28 ottobre alle 18.00 nel Giardino d’Inverno, quando i venti professori offriranno una prestigiosa performance con un programma raffinato, che si aprirà con F. J. Haydn sinfonia 31 Hornsignal e si chiuderà con W. A. Mozart Sinfonia n. 25, divenuta celebre con il film “Amadeus”. Nel cuore dello spettacolo, il tenore Kentaro Kitaya presenterà brani tratti dalle Opere “Elisir d’Amore” di G Donizetti e da “Rigoletto” di G.Verdi e il concerto per due oboi fagotto e archi di G.F. Taleman – oboi: Sandro Gori, Paolo Giovannelli fagotto: Costantino Frullani. Al ritorno sulla scena per i saluti finali, il tenore Kitaya si esibirà in due celeberrimi brani: “Così fa tutte” un’aura amorosa di Mozart e “Torna a Surriento” di De Curtis.

M°Philp Nuzzo fondatore della Brooklyn Metro Chamber Orchestra e direttore ospite in molti teatri dalla Grande Muraglia della Cina alle Piramidi e oltre. Il M° Nuzzo ha ricoperto l’incarico di Direttore Musicale dell’Opera del Mississippi, di Direttore Principale ospite della Sinfonia del Cairo e recentemente Direttore ospite principale dell’Orchestra Filarmonica Campana a Napoli. Inizia ora la sua sedicesima stagione come direttore artistico della Brooklyn Metro Chamber Orchestra, con il suo variegato repertorio e il suo semplice gesto hanno portato grande successo a questo raffinato ensemble. Ha diretto la BMCO in quasi 100 concerti in una programmazione così diversificata come il debutto americano dell’opera “All Quiet on the Western Front“, e opere così varie come il “Concerto per violino” di Berg e “Turandot” di Puccini. Ha diretto il suo MCO nel “Messiah” di Debussy “L’Enfant Prodigue” di Handel e lavora sia nel repertorio standard che in nuovi lavori. A lui sono state dedicate opere di compositori femminili e l’anno scorso ha commissionato il Concerto per flauto triplo di Deon Neilson Price. La sua registrazione in prima esecuzione assoluta del concerto per violino “Oneness” di Dr. Price, pubblicato su Cambria Records, è stato scelto dalla commissione di nomination ai Grammy per il lavoro e la performance. Anche la scorsa stagione ha diretto la musica di Deon Price con la premiere del suo ciclo di canzoni “To the Children of War” con testo di Maya Angelou. Recentemente ha tenuto concerti con la Venezia Chamber Orchestra, lo Zenith 2000 Ensemble italiano, il Kunstler Ensemble di Vienna e l’Orchestera P.I. Tchaikvosky in concerti di gala ad Amalfi e Maratea per inaugurare il 16 ° festival annuale di Irno. A luglio 2014, ha tenuto una celebre esecuzione della Quarta sinfonia di Mahler con il Kunstler Ensemble di Vienna, in occasione dell’anniversario della nascita di Mahler. La scorsa stagione ha guidato la Brooklyn Metro Chamber Orchestra in 5 diversi programmi con opere da Mozart a Shostakovich, tra cui il quindicesimo anniversario del Gala dell’Orchestra presso la Brooklyn Academy of Music. In autunno, sarà di nuovo in Italia per dirigere musiche di Beethoven e De Falla. Quest’autunno dirigerà la Brooklyn Metro Chamber Orchestra nella premiere americana dell’orchestrazione di Schoenberg “Il libro del giardino pensile”. Insieme alla dinamica 16a stagione con la BMCO continuerà la sua carriera internazionale con impegni con l’Orchestra Domenico Scarlatti, l’Orchestra Amazonas di Manaus, in Brasile e un ritorno a Vienna con le esibizioni di Schoenberg e Mahler in il Musikverein nell’autunno del 2019.

L’orchestra Domenico Scarlatti vanta un curriculum prestigioso un cui spiccano nel 2018 un gran Gala Lirico sotto la direzione del M° Massimiliano Piccioli con i cantanti Oksana Dyka, Gabriele Viviani; sempre sotto la direzione del M° Piccioli è stata messo in scena l’Opera Pucciniana Madama Batterfly con la regia e la scenografia del regista Tommaso Geri al Teatro del Popolo di Colle Val d’Elsa. Sotto la direzione del M° Gianluigi Dettori ha eseguito nel Duomo di Bergamo Alta la Messa da Requiem di G. Verdi in occasione dei festeggiamenti per Papa Giovanni XXIII°; sempre sotto la direzione del M° Dettori è stata invitata al Portofino Opera Festival per accompagnare la solista Masha Diatchenko giovane violinista affermata a livello mondiale. Nell’estate 2018 ha portato in Tournee il progetto musicale dall’Opera al Cinema, eseguendo sia arie d’opera che musiche da film, vedendola impegnata in varie località toscane per oltre quindici concerti, al Pollino Opera Festival e infine al Festival di Cervinara.

M° Kentaro Kitaya, nato in Giappone a Osaka il 29 marzo 1977, si è laureato in geologia all’università di Ehime nel 2001.È stato premiato al “11o International Competition of Music for Students” a Kobe nel 2006, e all’8o Competizione La Grande MuragliaCinese” a Osaka nel 2006. Si è perfezionato con il Maestro Angelo Bertacchi. Ha cantato come solista numerose volte a Tokyo, Osaka, Nagoya, Kawasaki, Matsuyama, Kawachinagano, Tondabayashi, Toyonaka, Takayama in Giappone. Ha cantato “Rita” di Donizetti (Beppe) a Tokyo e Osaka. In Italia ha preso parte a numerose rappresentazioni, in diverse regioni. Ha cantato nel passato “L’Elisir d’amore” di Donizetti (Nemorino) a La Spezia, “Turandot” di Puccini (Pong) a Sarzana, “Tosca” di Puccini (Spoletta) a Fidenza, Sarzana e Berceto, “La Cambiale di Matrimonio” di Rossini (Edoardo) a La Spezia, “I Cacciatori” di Guglielmi (Cecco) a La Spezia, “La Bohème” di Puccini (Parpignol) a Lucca, “Don Giovanni” di Mozart (Don Ottavio) a Carrara, “Chandos anthems” di Handel come solista a Pisa e San Miniato, “Fantasie” di Beethoven come solista a La Spezia e Bayreuth (In Germania), “Madama Butterfly” di Puccini (Goro) in varie città della Toscana oltre Berceto, “Rigoletto” di Verdi (Borsa) a Varese Ligure. Recentemente ha cantato a La Spezia “L’Elisir d’amore” di Donizetti (Nemorino), “Madama Butterfly” di Puccini (Pinkerton), “Rigoletto” di Verdi (Duca), “La Bohème” di Puccini (Rodolfo) al teatro Civico a La Spezia, “Tosca” di Puccini (Spoletta) a Nepi – Serate  Borgiane. Ha interpretato (Ismaele) in Nabucco al Teatro Civico della Spezia. Ha diretto “Cavalleria Rusticana” a Ponsacco, Pontremoli e La Spezia, “Serva padrona” a Ponsacco e vari concerti di coro e solisti e musical. E’ fondatore, Presidente e Direttore di Coro dell’Associazione “Coro Lirico La Spezia” con la quale ha messo in scena tredici Opere Liriche.