Marco Masini torna sul palco con “Spostato di un secondo”

Marco Masini, a sei anni di distanza dall’ultima pubblicazione, torna con un nuovo disco che fin dalla sua uscita, subito dopo il Festival di Sanremo 2017, ha riscosso grande successo di pubblico e critica.

L’album si intitola “Spostato di un secondo” ed è l’album che segna la mezza età dell’artista, quasi come se fosse una lettera indirizzata a se stesso da cui nasce la consapevolezza, che se tornasse indietro, alcune cose le cambierebbe.

Lui stesso racconta: “La nostra vita prende una direzione seguendo quello che è stato il passato, come te la sei costruita, un concentrato di logica, di istinto che si catalizza in un secondo: è questo il concetto che torna in tutte le undici canzoni, con in più la cover del brano di Giorgio Faletti “Signor tenente”. La vita si ripropone sempre in maniera diversa. Anticipare è meglio che arrivare dopo.

Il disco è dedicato in particolare alla madre, morta di tumore quando Masini aveva solamente 20 anni. L’artista racconta che se potesse tornare indietro nel tempo, tornerebbe al momento prima che la mamma lo lasciasse, per rivederla un’ultima volta.

È un tour che gli sta dando la possibilità di raccontare il suo viaggio dal 1990 a oggi, in maniera più vicina a parametri musicali e sonori della realtà attuale.

Durante i concerti, l’artista farà ascoltare ai fan dal vivo le canzoni del nuovo album, ma anche i vecchi successi, talvolta riadattati alle nuove sonorità electro pop del disco.

Marco Masini è accompagnato dalla sua band composta da Massimiliano Agati (batteria), Cesare Chiodo (basso), Antonio Iammarino (tastiere), Alessandro Magnalasche (chitarra elettrica ed acustica) e Stefano Cerisoli (chitarra elettrica ed acustica).

Un cantautore, criticato a volte ma profondamente amato dai suoi fan, che riesce unire più generazioni nei suoi concerti e che presto sarà con noi.

L’appuntamento è fissato a Villa Bertelli, Forte dei Marmi, il 13 Agosto, alle ore 21.30. Non mancate!