Presentazione libro “Racconti di mare e di terra” di Renato Frediani

“Racconti di mare e di terra” è il titolo del libro di Renato Frediani, che sarà presentato sabato 3 febbraio alle 17.30 nel Giardino d’Inverno a Villa Bertelli.  Dopo una breve introduzione, a cura del figlio Alessandro, Gionata Simoni introdurrà l’opera. Sarà presente Giuseppe Cordoni. A fare gli onori di casa per Villa Bertelli interverrà il consigliere della Fondazione Annalisa Buselli. Nato nel 1894, Frediani, diplomatosi al Corso Superiore di scultura dell’Accademia delle Belle Arti di Carrara,  negli  anni Venti  si trasferì a Torino, dove iniziò a collaborare con riviste e giornali, scrivendo  note d’arti e racconti. Fu proprio in questo periodo che nacquero i  “Racconti di mare e di terra” incentrati sulla zona di Forte dei Marmi di fine ‘800 inizi ‘900 e sulle persone che ci hanno vissuto ,inseriti poi nel libro  presentato a Villa Bertelli. Fra essi, una menzione particolare per  “Socrate moderno”, che racconta la vita di Rodolfo Barberi.  Nel frattempo, a Torino,  fu notato dallo scultore Pietro Canonica, che lo volle nello suo studio di Torino. Nel 1932 il Maestro Canonica convinse Frediani  a seguirlo a Roma, come suo unico collaboratore, nel suo nuovo Studio di Villa Borghese. Negli ultimi anni della sua vita l’artista fortemarmino riprese  l’attività di scrittore,  riordinando e completando la collana di racconti. Mori nel dicembre 1965, quindici giorni prima di poter partecipare all’inaugurazione della sua ultima opera (il ritratto del Maestro Canonica) nella “Sala Marconi” del Senato della Repubblica.