Luca Fialdini al piano
La Fondazione Villa Bertelli ospiterà questo giovane musicista che si esibirà in concerto presso la sala Ugo Ferrario di Villa Bertelli con un interessante programma musicale che comprende una sua composizione:
J. S. Bach – Preludio e Fuga n. 2 in do minore BWV 847
F. Schubert – Improvviso n. 2 in la bemolle maggiore op. 142
B. Bartók – Sonatina Sz. 55
Cornamuse, Danza dell’orso, Finale
W. A. Mozart – Sonata n. 11 in la maggiore KV 331
Andante grazioso (Tema con variazioni), Minuetto e Trio, Alla Turca
Luca Fialdini – Adagio op. 18.
Studente di pianoforte e composizione sotto la guida dei Maestri Fabio Della Pina e Daniela Pardini, studia  presso i Conservatori “G. Puccini” di La Spezia, “G. Frescobaldi” di Ferrara e “L. Boccherini” di Lucca.

Si è esibito come solista e in varie formazioni presso il Teatro Guglielmi e la  Cattedrale dei SS. Pietro e Francesco di Massa, il Duomo di Sant’Andrea di Carrara, Basilica di San Pietro a Grado (PI), la Basilica Inferiore di San Francesco ad Assisi, i comuni di Castelnuovo di Garfagnana, Borgo a Mozzano e Gallicano e il prestigioso Wiener Musikverein. Dal 2013 è titolare dell’organo G. Agati nella chiesa di San Martino in Borgo del Ponte (MS).

Inoltre, nel 2007 riceve la menzione presidenziale per il brano Constitutional Symphony, presentato nell’ambito del concorso nazionale La costituzione vista dai giovani; nel 2015 riceve un diploma al merito “D. Sacchetti” per la sua esecuzione della Sonata in la maggiore KV 331 di Wolfgang Amadeus Mozart, e un secondo diploma al merito per la composizione Kammermusik op. 5.

All’attività di interprete e compositore affianca quella di divulgatore e critico musicale: ha collaborato dal 2014 al 2017 con la rivista livornese Uni Info News e dal 2016 scrive per la pisana TuttoMondo, tra le conferenze e le lezioni-concerto realizzate si ricordano Fondamenti poetico-grammaticali della musica di Béla Bartók (2010) e Rigoletto di Giuseppe Verdi (2013) presso la Scuola Comunale di Musica di Massa, Richard Wagner (2013, poi ripresa nel 2014) e La musica di regime in Šostakovič (2014) presso il Liceo Classico “P. Rossi” di Massa, inoltre ha curato la conferenza Pagine di Guerra (2015) tenutasi presso la Scuola media “G. Pisano” di Calci (PI).

Tra le ultime composizioni già eseguite rientrano Kammermusik op. 5b per cinque esecutori (La Spezia, 2015), Tre variazioni su un tema di Verdi op. 8 per pianoforte e violino (Massa, 2016), Luci mute op. 9 per pianoforte e sassofono (Massa, 2017), Soffiano venti antichi op. 12 per flauto e sassofono (Carrara, 2017), commissione del duo Faedda-Giannetti e Adagio op. 18 per pianoforte solo (Carrara, 2017).