TUTTO ESAURITO per Ermal Meta

Non servono un gran numero di parole per descrivere il concerto di Ermal Meta tenutosi ieri sera, 9 Agosto a Villa Bertelli. Ciò che salta di più all’attenzione è il numero di biglietti venduti: il cantautore ha raggiunto il tutto esaurito.

Anche se i bilanci della stagione si fanno alla fine, penso sia un segnale positivo sottolineare che abbiamo raggiunto numeri mai fatti prima. E siamo solo all’inizio di agosto, praticamente con tanti eventi da fare”. È al settimo cielo Carlo Fontana, direttore artistico delle serate di musica organizzate a Villa Bertelli di Forte dei Marmi.

Due ore di concerto piene di emozioni tra i versi commuoventi delle sue canzoni accompagnati dalla potenza del rock, coadiuvato da grandi musicisti come Dino Rubini al basso, Marco Montanari alla chitarra, Emiliano Bassi alla batteria, Roberto Cardelli alle tastiere e al pianoforte e Andrea Vigentini, cori e chitarra acustica. Il pubblico ha applaudito le canzoni che hanno fatto conoscere l’artista di Fier, come “Vietato Morire” e altri brani tratti dall’ultimo album solista “Umano”.

Non sono mancate, durante la serata, anche attimi di alta musicalità attraverso l’esecuzione dei due ‘unplugged’ acustici egregiamente interpretati dal giovane cantautore, con “Amara Terra Mia” remake di Domenico Modugno, assolutamente da brivido, seguito da “New York”.

Altri testi assai ritmati hanno scaldato ulteriormente la platea, che sotto il manto stellato è letteralmente sbalzata in piedi per saltellare di gioia e sostenere l’artista sulle note di Bob Marley, Voodoo Love, La Vita Migliore.

Ermal Meta, artista di indiscusso successo, se si pensa che solo negli ultimi due anni ha vinto 6 dischi di platino e ben 4 d’oro, si è congedato dal suo pubblico sulle note apprezzatissime di “A Parte Te”.

Prossimo appuntamento da non perdere? Stasera alle 21.30 con Francesco Gabbani e se vi sbrigate, forse riuscirete ad acquistare ancora qualche biglietto!